Storia

Storia2016-11-10T18:24:08+00:00

Il documento più antico fino ad oggi ritrovato che certifica la presenza dei Romani a Lezzeno, è un frammento di lapide funeraria riutilizzata alla base del Campanile della chiesa Parrocchiale e datata I-II secolo d.c.

I primi documenti cartacei che documentano le vicende di Lezzeno, risalgono all’anno 981 e sono degli atti di compravendita che affermano le capacità patrimoniali degli abitanti di questo paese. Da quel periodo e fino al 1780, Lezzeno ha fatto parte della Pieve d’Isola, il cui fulcro fu l’Isola Comacina, sulla quale sono stati rinvenuti parecchi ruderi di epoca romana.

I primi due secoli del millennio, vedono Lezzeno alleata a Milano nella guerra tra Como e Milano; la cui guerra si conclude nel 1169 con la vittoria di Como, alleata con  l’imperatore Federico  Barbarossa, su Milano, con la conseguente distruzione dell’Isola e l’ennesimo saccheggio del paese di Lezzeno.

A riguardo, citiamo il racconto dell’Anonimo Cumano del 1120.

Quindi, trascorsi pochi giorni, si rinnova il viaggio.  Degli afflitti nemici già ricercano la guerra: gli abitanti di Lezzeno, un luogo troppo ricco, un paese rigurgitante di dovizie nosier.  Salgon i monti, fan di greggi e  bovi razzia; spoglian le cascine  e fanno preda nelle case opulent.  Zeppe alla città riportano le navi.

All’inizio del XIII secolo, si inizia a parlare di una autonomia del Comune di Lezzeno, dato che i Consoli citati in alcuni documenti, hanno la facoltà di risolvere controversie tra abitanti delle varie frazioni. In questi documenti si inizia a parlare di Lezzeno superiore e Lezzeno Inferiore….ciò nonostante i documenti mostrano sempre la comunità unità.

Nel 1535, con l’ascesa al trono di Spagna di Carlo V, Lezzeno viene assoggettata alla dominazione Spagnola e vi rimarrà fino al 1736, quando con la morte di Carlo II di Spagna, il Ducato di Milano, verrà annesso all’impero Austriaco.

Alessandro Pertusini

La storia di Lezzeno – Lucia Sala